Aspettativa di una maratona di Kill Bill

image

La doppia colazione di stamattina mi ha imposto di fare un pranzo a base di tre anacardi e uva nera.
Son soddisfazioni, non c’è che dire.
Temo che mi dovrò consolare con Tarantino, un po’ di sangue, qualche massacro e Uma Thurman.
Kill Bill è una pietra miliare per chi ama lo splatter e i combattimenti. Ma oggi, in particolar modo, ho apprezzato e notato la soundtrack . Armata di cellulare ho scaricato metà delle tracce del film.
image

E a proposito di cellulare! L’ultima mia avventura estiva si è sviluppata in una Berlino da togliere il fiato. I berlinesi in particolare mi hanno colpito con la loro gentilezza, persone squisite e sorridenti, peccato solo di aver beccato l’unico berlinese stronzo e squattrinato nel viaggio di ritorno in metropolitana che, con maestria, astuzia e una buona dose di bastardaggine mi ha agilmente aperto la tasca dello zaino e (in questo caso il termine è più che consono) I N C U L A T O il cellulare.


Esperienze che forgiano, non c’è che dire.

Tralasciando questo spiacevole dettaglio devo ammettere, tuttavia, che non ho saputo apprezzare la bellezza della città come avrei voluto. Mi ha deluso. Non c’è modo diverso per dirlo. A sentire che ci era stato era come se fosse il paradiso in terra e ho creduto davvero, per un momento, che andarci mi avrebbe potuto cambiare la vita. E invece mi soni ritrovata catapultata nella realtà della metropoli, molto distante da quella che per me è la vita nella mia cittadina goliardica e calda. Le grandi città tendono ad essere un po’ fredde.

wpid-tonqqszgih.pngwpid-pujelvkpsm.png

Questo non lo sapevo. La delusione delle proprie aspettative è sempre difficile da tollerare, spesso ci si arrabbia più con se stessi per aver preteso troppo. Si rimane inevitabilmente scontenti.

Un po’ come se Beatrix (Kill Bill), Black Mamba, non avesse provato la minima soddisfazione nell’uccidere tutti i suoi 5 avversari. Come se la loro morte non l’avesse vendicata minimamente! Immaginate la frustrazione!

wpid-1nqim6oeie.pngwpid-qkwcwjqoey.png
L’aspettativa ci frega.

 

Bill si era aspettato da B una maggior maturità.

Lei dal canto suo pretendeva che lui sfoderasse la sua umanità e tolleranza. E queste aspettative dell’uno nei confronti dell’altra guardate un po’ dove li hanno portati!

Passo e chiudo!

Camilla

(Ph: http://www.weheartit.com (1) Rita Bellamy; (2) Douglas Allan; (3/4/5/6) rohan)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...