Deprimente trasfigurazione in Sulley

image

Dunque. La situazione è la seguente:
Ho fatto palestra per trentacinque minuti ieri l’altro ed è due giorni che non riesco a camminare.
Il mio ragazzo non mi è passato a prendere a scuola, il che mi ha gettato nel più totale sconforto al quale ho tentato di porre, invano, rimedio, affogandomi in fragole e yogurt greco col miele. Vi sembrerà incredibile, ma non ha funzionato. Mi ha solo fatto capacitare della mia ridicola instabilità emotiva, motivo per cui ho cominciato ad accarezzare l’idea di passare il resto dei miei giorni inglobata nel mio tutone peloso con le sembianze di James Sullivan.
Il chiaro impedimento alla realizzazione di questo diabolico progetto è il fatto che devo studiare Shakespeare che, malauguratamente per me, ha pensato di mettere per iscritto tutte le sue di oscillazioni emotive. Cosa che…a ripensarci bene…sto facendo anch’io. Mmmm…
Cos’altro posso trovare che mi avvilisca? Beh, ho un esame di inglese a maggio che mi suscita dei conati di vomito nervoso al solo pensiero; devo pensare a cosa fare della mia vita ma attualmente non ho uno scopo; temo di essere una brutta persona e me lo fanno capire i momenti in cui sto con persone che chiaramente meriterebbero di meglio; sono una cazzara e ho le gambe grosse.
Ecco…sì, credo di aver finito.
C’è altro yogurt greco?

Camilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...