L’unica cosa che cresce coi 18 anni è il mio culo


18 anni
65 chili
E la prima cosa che ho fatto scattata la mezzanotte è stata sorridere.
La seconda cosa che ho fatto è stata un bagno freddo. 
L’intenzione non era proprio di farlo gelido e infatti le mie natiche sono rimaste un po’ offese ma poco male. 
Così mi do una svegliata.
Ma la cosa che mi turba di più è stata scoprire di essere….65 chili.
Seriamente?
Volevo pesarmi ed inaugurare questo primo articolo, questa prima testimonianza della mia maggiore età con un chilo in meno di quello che pesavo prima, convinta di essere dimagrita e scopro queste cose.
Il cervo di ieri sera non ha aiutato.
Sì perché ho mangiato un cervo okay?
Non vivo…ovviamente. Cioè era una tagliata di cervo…col pepe rosa, le patate e tutte quelle robe lì.
Ma farò finta di non sapere di essere un fottuto bisonte ed andrò avanti per la mia strada…a testa alta.
Ho 18 anni.
18 stracazzo di anni.
Non li sento, non me li vedo addosso, non li ho dentro, giuro che li ho cercati ma a quanto pare ce li ho e non so dove sono. È l’età sbagliata per essere maggiorenni.
Io mi sento più bambina ancora di quando ne ho fatti 17, l’anno scorso…il che è suggestivo in effetti.
Vorrei ci fosse una leva da tirare tutte le volte, ma oltre ai miei anni non trovo manco quella quindi immagino di dovermi arrangiare da sola.
Ma sapete che vi dico?
Non mi importa sentirli o meno. Non mi importa realizzarlo come uno schiaffo, come una carezza o non realizzarlo affatto.
Ho persone che mi dimostrano quotidianamente il loro affetto, e io ogni giorno vedo il loro valore. Sono circondata da persone con un valore così grande, non dico solo per me, ma parlo di valori universalmente veri, e persone così mi amano.
E cosa posso volere di più?
Mi basta questo, il tramonto, le stelle, e questo bagno freddo per svegliarmi fuori.
E quindi sorrido. Cosa dovrei fare?
Esisto da 18 anni, e vivo, non mi impegno ma vivo bene, come in tutte le cose, mi va bene senza impegno.
Ora penso che se facessi del mio meglio, nell’immediato futuro, potrei quasi fare qualcosa di sensazionale della mia vita. 
E lo farò. 
Tanto ora non ho più scuse.

Camilla (che ora può bere alcolici a sbafo ma visto che è pure responsabile non può farlo. Cazzo)

2 pensieri su “L’unica cosa che cresce coi 18 anni è il mio culo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...