Senza fine


Vorrei poter parlare di cose che interessano alle persone. Vorrei poter avere qualcosa di nuovo da dire. L’unica cosa di cui riesco a parlare è me stessa. Uso belle parole per descrivere il lento annegamento nel mio narcisismo. E più penso a me, più mi ritrovo spesso a pensare che vorrei non esistere. Scomparire in questa nebbia così indifferente. Mi sento implodere su milioni di pensieri confusi, sconnessi, inutili, pesanti. E sento di non avere tempo né spazio. Penso che anche se li avessi non ne farei niente. Penso che finirà così. Che non farò niente. Che mi accorgerò di non essere all’altezza delle mie aspettative. Non per le mie capacità, ma per me e basta. Perché niente mi è più di impedimento di me stessa. Ed ultimamente non riesco a non pensare a come levare di mezzo questo ostacolo così da poter vedere la fine della pista.
Camilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...